10 giugno 1940: la «pugnalata alla schiena» di Mussolini alla Francia

H!stoire

10 juin 1940 : quand Mussolini « poignarda dans le dos » la France

di Gabriele Scarparo

«Combattenti di terra, di mare e dell’aria! Camicie nere della rivoluzione e delle legioni! Uomini e donne d’Italia, dell’Impero e del regno di Albania! Ascoltate! L’ora segnata dal destino batte nel cielo della nostra patria. L’ora delle decisioni irrevocabili. La dichiarazione di guerra è già stata consegnata agli ambasciatori di Gran Bretagna e di Francia». Con questo celebre discorso, pronunciato dal balcone di Palazzo Venezia il 10 giugno 1940, Mussolini rompeva ogni indugio: l’Italia entrava in guerra al fianco dell’alleato nazista.

Il successo della blitzkrieg, la guerra lampo tedesca, che solo quattro giorni dopo avrebbe portato all’occupazione di Parigi, aveva convinto il Duce che le sorti della guerra fossero ormai scritte e, nell’ottica di non trovarsi escluso dai trattati di pace, Mussolini dopo 9 mesi di non belligeranza dichiarò…

View original post 1.404 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...